Ipotesi per un design dell'inclusione


Cos'è Transition Town

“Transition Town” si pone come progetto di ricerca che vuole leggere e interpretare alcune caratteristiche emergenti della società attuale, legate alla transitorietà e alla precarietà, focalizzandosi su nuove proposte dell’Abitare.

L’approccio progettuale, basato sulla Sistemica e sulla teoria della Complessità, contempla modalità di sharing per modelli abitativi sperimentali sostenibili, basati sulla condivisione di spazi e servizi oltre che su concetti chiave come: modularità, flessibilità, identità figurativa, sostenibilità, domotica.
La ricerca si pone come progetto avanzato di social housing, vuole esplorare e proporre soluzioni sperimentali di nuove tipologie urbane in grado di interpretare e rispondere ad alcune realtà, emergenti o emerse dai cambiamenti sociali, focalizzando l’attenzione su quelle fasce svantaggiate di popolazione (definite dalla Commissione Europea/Reg. CE n. 800/2008).

Questo progetto intende perciò contribuire all’elaborazione di nuovi scenari del design che esplorino un servizio nella sua qualità generativa. Infatti, i moduli abitativi prevederanno nuove rubriche tipologiche di prodotti e servizi progettati ad hoc così da poter creare un habitat consono, accogliente e utile a produrre una serie di collegamenti con la società urbana e il mondo del lavoro, temporaneamente indebolite dalla condizione di difficoltà; sarà la base per generare altri spazi comuni che potranno prevedere sia luoghi funzionali di condivisione dei servizi, sia spazi liberi di socialità.[/raw8]

Problematiche queste che oggi in Italia ancora non sono formulate in modo chiaro (anche se sul social housing esistono esperienze importanti), ma che si appoggiano su trend in espansione e che appaiono irreversibili.

 

La globalizzazione, lo sviluppo dell’urbanizzazione e della società dell’informazione, stanno generando nuove forme di esperienza urbana e contesti di trasformazione in cui le tecnologie e le diverse comunità culturali sono i veri protagonisti del cambiamento

Sonia Massari.

Senza titolo

Corbusierhouse Prepares For 50th Anniversary

04